Bando impresa formativa Regione Lazio 2022

Mar 23, 2022

Bando impresa formativa Regione Lazio 2022

Il bando impresa formativa Regione Lazio 2022 è un’importante opportunità per i giovani e per le donne disoccupati che intendano avviare un’attività imprenditoriale. La Regione Lazio ha pubblicato il Bando “IMPRESA FORMATIVA: Incentivi per la creazione d’impresa a favore dei giovani e delle donne del Lazio”, con una dotazione di 10 milioni di euro. 
 
L’obiettivo è sostenere la creazione di micro e piccole imprese nel Lazio da parte di giovani under 35 e da donne, che versano in condizioni di disoccupazione.

Bando impresa formativa Regione Lazio 2022: i beneficiari

Possono beneficiare delle risorse messe a disposizione dal bando i giovani con età tra i 18 anni e 35 anni o le donne di età superiore a 18 anni che si trovano nello stato di disoccupazione ai sensi dell’articolo 19 d.lgs. n. 150/2015, residenti nel Lazio.

Non è ammessa la costituzione di enti no profit e di società fiduciarie. Sono escluse le imprese della pesca e dell’acquacoltura, della produzione primaria dei prodotti agricoli, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, degli aiuti per l’acquisto di veicoli destinati al trasporto di merci su strada, degli aiuti ad attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri, degli aiuti subordinati all’impiego di prodotti nazionali rispetto a quelli di importazione e le attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco.

Spese ammissibili

Con l’incentivo si possono avviare nuove iniziative imprenditoriali (anche in franchising) su tutto il territorio regionale. Sono ammissibili le spese per:

  • risorse umane impiegate nella realizzazione dell’attività (per un massimo del 20% dell’importo dei costi totali del progetto);
  • supporto alla progettazione da parte dell’impresa guida (per un massimo del 5% dell’importo totale dei costi del progetto);
  • costituzione dell’impresa;
  • locazioni di spazi e strutture destinati all’attività;
  • affitto o leasing di mobili, attrezzature e veicoli;
  • acquisto di mobili, attrezzature e veicoli;
  • attività di marketing e promozione pubblicitaria;
  • programmi informativi;
  • oneri finanziari direttamente inerenti agli interventi finanziati;
  • spese per fideiussione;
  • corsi di formazione;
  • utenze; 

Tipologia di contributo

L’incentivo consiste in un contributo a fondo perduto, nell’ambito di quanto previsto dalla Comunicazione della Commissione Europea 2021/C (473/01), così articolato:

  • per investimenti compresi tra € 30.000,00  ed € 50.000,00  l’agevolazione è pari al  100% dei costi di progetto;
  • per investimenti compresi tra € 50.000,00  ed € 75.000,00  l’agevolazione è pari al 90% dei costi di progetto;
  • per investimenti compresi tra € 75.000,00  ed € 100.000,00  l’agevolazione è pari all’ 80% dei costi di progetto;

Modalità di presentazione della richiesta di contributo

Le domande possono essere presentate esclusivamente in modalità telematica a partire dalle ore 12.00 del 29 marzo 2022. La procedura dell’Avviso Pubblico è a graduatoria, in base alla valutazione che eseguirà apposita commissione. Potete contattarci per maggiori informazioni o per accedere al bando. Restiamo a disposizione
 

Iscriviti alla Newsletter

per aggiornamenti costanti su promozioni e novità

News

Articoli simili

Nabla sviluppo App progetti agenzia web agency roma italia

Hai un progetto in mente?

Non esitare a contattarci per ulteriori informazioni, collabora con noi per avere ciò che desideri. Puoi scriverci una mail nel modulo sottostante, oppure puoi contattarci telefonicamente. Siamo a tua disposizione.

Pin It on Pinterest

Share This